logo
mercoledì 28 GIUGNO 2017
A A
sei qui: home > turismo > natura e territorio
Natura e territorio

S. Eufemia, la Riverva Naturale Lama Bianca e l’alta Valle dell’Orta raccontano di un rapporto antico di vita fra l’uomo e la natura.


Come antichi guardiani la Maiella Madre ed il Morrone con le loro vallate dal fascino unico e selvaggio sorvegliano e abbracciano S. Eufemia e la sua gente, gente semplice che lavorando duramente la terra e godendo dei suoi frutti, ha sempre mantenuto un solido rapporto con la natura, amandola, rispettandola e preservandola.


Centro montano dell’alta Valle dell’Orta posta a mezza costa del Monte Rapina tra i massicci della Maiella e del Morrone . Il suo territorio interamente incluso nel Parco Naz.le della Maiella comprende la Riserva naturale Lama Bianca.

È un territorio estremamente attraente da un punto di vista naturalistico per il visitatore che vuole godere e ritemprarsi nella natura per regalarsi una vera e propria “vacanza per l’anima”.


È un territorio ricco di pascoli, boschi di querce e faggi, cave di marmo e miniere di ferro. Il territorio presenta dal lato Morrone, nella parte alta, una conformazione geologica varia, caratterizzata da rocce calcaree, ossia rocce sedimentarie formate da organismi animali e vegetali e da calcari laminati dal giurassico cretacico dai 1900 ai 1200 m., seguiti più a valle da detriti di falda e nella parte inferiore da morene da ghiacciaio a contatto ed argille grigio azzurre con intercalazioni di sabbie più o meno argillose, nella zona più bassa prevale la formazione tipica della Maiella con argille, marne, arenarie e siltiti del Miocene.


Dal lato Maiella, nella parte culminante che presenta circhi glaciali, prevalgono calcilutiti e calcareniti stratificati del Paleogene con abbondanti foraminiferi. Più in basso dominano biotiti, calcari di vario tipo, brecce grossolane, cui sono sottoposti calcari di vario genere dal Giurassico superiore – Cretacico, seguiti nella parte basale fino all’Orte da depositi morenici. Sono interessanti alcune grotte quali quelle dei Corvi, delle Femmine e dei Briganti. In alto predominano canaloni e brecciaie.